Coprinus comatus

Coprinus comatus

Coprinus comatus

 

Fungo edule molto comune che cresce nei prati in presenza di terreni calcarei ricchi di sostanza organica. I coprini giovani ed appena raccolti sono una vera leccornia e sono molto apprezzati dagli chef dell’alta cucina. E’ un fungo molto ricco di sali minerali e di proteine con 20 amminoacidi tra cui tutti gli essenziali.

- La proprietà medicinale più importante è quella ipoglicemizzante dovuta all’elevato contenuto di vanadio ed è utile nel trattamento del diabete di tipo I e di tipo II. Contiene anche una elevata quantità di ferro che bilancia la concentrazione di vanadio. Il fungo agisce in due modi: da un lato migliora la funzionalità pancreatica con un’azione di stimolo, di rigenerazione e di protezione delle sue cellule, dall’altro riduce l’insulino-resistenza cioè sensibilizza le cellule all’azione dell’ormone. Molti funghi hanno la proprietà ipoglicemizzante e uno studio ha comparato l’azione di tre funghi: Ganoderma lucidum, Grifola frondosa e Coprinus comatus. I risultati hanno evidenziato che il coprino è superiore agli altri due. Studi clinici hanno verificato che l’assunzione del fungo riduce dopo 90 minuti la glicemia ematica del 41%, dopo 3 ore la riduzione persiste del 30% e dopo 6 ore è del 20%. Per le persone con diabete la somministrazione del fungo come integratore alimentare se associato al farmaco può portare a condizioni di ipoglicemia, quindi in questo caso si consiglia l’utilizzo sotto controllo medico.

- I disordini metabolici dovuti ad una scorretta regolazione del glucosio nel sangue sono una delle cause che favoriscono il sovrappeso e l’obesità. Studi su animali da laboratorio hanno verificato che la somministrazione del fungo riesce a contrastare l’aumento di peso che spesso si verifica nei soggetti diabetici. Inoltre i polisaccaridi del fungo sono utili per ridurre lo stato di infiammazione derivante dallo scompenso metabolico. In associazione con Grifola frondosa e Pleurotus ostreatus il Coprinus è un valido rimedio utile a ridurre il sovrappeso e può quindi essere importante per contrastare la diffusissima Sindrome Metabolica.

- Il Coprinus comatus migliora la funzionalità dell’intestino, favorendo la motilità e la circolazione sanguigna. L’apporto di trealosio contenuto nel fungo nutre e rinvigorisce la flora batterica con un netto giovamento dell’attività intestinale. Ha efficacia anche nel trattamento delle emorroidi ed in Cina il Coprinus comatus è da secoli utilizzato come rimedio naturale per ridurne l’infiammazione.

 

BIBLIOGRAFIA

 

1 - Ardigò W. Micoterapia per tutti. 2015, Rotomail Italia.

2 – Bianchi I. Guarire con i funghi medicinali Proprietà terapeutiche e istruzioni per l’uso dei 12 funghi medicinali più importanti. 2015, Editoriale Programma

3 – Bianchi V. I funghi medicinali Per vivere a lungo in perfetta salute. 2009, L’Età dell’Acquario.

4 - Cazzavillan S. I funghi medicinali dalla tradizione alla scienza. 2011, Nuova Ipsa Editore.

5 - Cazzavillan S. Cordyceps sinensis Fontana di giovinezza. 2014, Nuova Ipsa Editore.

6 - Cazzavillan S. Ganoderma lucidum Reishi o Ling zhi Il fungo del cuore. 2015, Nuova Ipsa Editore.

7 - Cotter T. Organic Mushroom Farming and Mycoremediation Simple to Advanced and Experimental Techniques fo Indoor and Outdoor Cultivation. 2014, Chelsea Green Publishing.

8 - Ferri F. et al. I funghi Coltivazione e proprietà medicinali. 2007, Edagricole.

9 - Halpern G. M. I funghi che guariscono. 2013, Edizioni Il Punto d’Incontro.

10 - Kenneth J. Shiitake The Healing Mushroom. 1995, Healing Arts Press.

11 - Powell M. Medicinal Mushrooms A Clinical Guide. 2010, Mycology Press.

12 - Schulten F. D. Reishi. Il fungo dell’immortalità Un rimedio straordinario dalle miracolose proprietà terapeutiche. 2007, Edizioni Il Punto d’Incontro.

13 - Stamets P. Growing gourmet & medicinal mushrooms. 1993, Ten Speed Press.

14 - Stamets P. Chilton J.S. The mushroom cultivator A pratical guide to growing mushroom at home. 1983, Agarikon Press.

15 - Stamets P. Wu Yao C. Dusty, MycoMedicinals An informational booklet on medicinal mushrooms. 2002, MycoMedia a division of Fungi Perfecti.

Info
Print